Quali Competenze deve avere un Travel Blogger? (prima parte)

Il curriculum perfetto per un blogger

Da quasi un mese ho avviato la rubrica dedicata a “Come diventare Travel Blogger“. Nel mio blog avevo già parlato di questo argomento, ma mai in maniera sistematica. La rubrica nasce da alcune chiacchierate fatte più volte con diversi Travel Blogger. Ho percepito la necessità da parte di molti di capire come svolgere questo lavoro diventando professionisti.

Tuttavia come qualsiasi lavoro che si basa sulla professionalità, c’è bisogno di avere delle competenze ben specifiche.

Avevo già avuto modo di parlarne in questo articolo a grandi linee. Oggi, però, vedremo nello specifico quali competenze un Travel Blogger è tenuto (o quasi) ad acquisire per avere un curriculum da blogger. Ho stilato una classifica, in base ai momenti che attraverserai quando deciderai di aprire un blog.

Si parte!

Web master

Al 1° posto metto la capacità di saper creare un sito web.

Quale hosting è giusto per me? Scelgo WordPress o Joomla? Il template è responsive? Meglio OnePage? Acquisto il tema grafico oppure ne scarico uno gratuito? Quali sono i plugin di cui ho bisogno? Queste sono domande a cui dovrai rispondere nel momento in cui vorrai creare materialmente il tuo blog.

Dovrai metterti davanti al tuo bel pc e cominciare a imparare qual è la differenza tra codice html e codice css, qual è la struttura di un sito costruito in WordPress, come si fa un backup e perché è necessario farlo.

Italiano

Se pensi che questa non sia una competenza, stai già sbagliando in partenza. Il blogger basa tutta la sua comunicazione sulla scrittura. Mi spiace dirtelo, ma scrivere un “pò” è sbagliato e tra chi ti legge c’è chi lo nota (io per prima). Ci sono diversi studi che confermano quanto sia importante saper scrivere correttamente e che è uno dei motivi di abbandono di un blog, se l’autore non scrive in modo corretto.

Giusto per informazione… anche le aziende guardano questo aspetto.

Copywriting

Dopo aver messo online il tuo blog con i colori e i caratteri che ti contraddistinguono, dovrai iniziare a scrivere. Quella cosa che sarà alla base della tua attività di Travel Blogger. Quella cosa per cui i tuoi lettori si affezioneranno a te. Quella cosa per cui hai deciso un giorno di aprire un blog di viaggi.

Fai attenzione! C’è differenza tra copywriting e web writing. Te lo spiega Barbara Niciarelli qui.
Dovrai essere capace di emozionare i lettori attraverso le tue parole, con l’obiettivo di farli tornare sul tuo blog a leggere i tuoi nuovi articoli oppure ad iscriversi alla tua newsletter.

Fotografia

Quando sarai partito a passo spedito e avrai pubblicato già diversi articoli, ti renderai conto di come le tue foto vadano migliorate. Leggerai altri articoli e rimarrai estasiato per le foto inserite al loro interno. Come avranno fatto a sceglierla? Ti chiederai.

Oggi come oggi dove i social network diventano sempre più visual, ovvero focalizzati sulla immagine e sui video, la fotografia ricopre un ruolo di fondamentale importanza. Dovrai perciò imparare a scattare foto accattivanti ed emozionali, per poi pubblicarle a corredo del tuo articolo. Tutto questo ti accorgerai non basterà, perché dovranno essere adatte nel momento in cui i tuoi articoli saranno condivisi sui social.

SEO

Quando avrai cominciato a scrivere i primi articoli, ti renderai conto che vorrai qualcosa di più: le visite. Tante visite! Ti chiederai come fare per ottenerle. Ti risponderanno: creando contenuti ottimizzati.

Quindi dovrai capire come si crea un contenuto così, come si scelgono le parole chiavi migliori, qual è la struttura di un articolo e dove è meglio inserire le keyword, cosa sono i back link e perché è importante averne.

Ti sei già spaventato con le prime 5 competenze di un blogger per un curriculum ad hoc? Aspetta di vedere le altre 5!

Se vuoi ricevere consigli sulla tua attività di travel blogger, iscriviti alla newsletter.

Se hai domande o dubbi, lasciami un commento.

A martedì prossimo!

One thought on “Quali Competenze deve avere un Travel Blogger? (prima parte)

  1. Pingback: Il curriculum del blogger: le competenze (parte seconda)

Lascia un commento