Un fine settimana al profumo di olio di oliva

A Frantoi aperti 2014 in Umbria ci saremo io e Muffin

Ebbene sì, domani (15 novembre) partirò in compagnia di Muffin per partecipare a Frantoi aperti in Umbria, uno dei tanti appuntamenti del mese di novembre di cui ho già parlato.

È la prima volta che faccio un viaggio sola con il mio cagnolino e già mi sto preparando al peggio. Muffin, in alcuni momenti, è davvero ingestibile e spero vivamente che lo stare sempre in giro lo calmi un po’. Più che altro lo spero per il suo compagno a 4 zampe, Lapo. Infatti durante i 2 giorni saremo accompagnati da Stefano Cacciamani e dal suo boxer.

Una proposta alternativa ai soliti blog tour: essere accompagnati da un locale.

Arriverò a Foligno in mattinata. Sarà il 1° vero viaggio in treno di Muffin. Quando siamo stati a Tremosine era troppo impegnativo scegliere il treno e avevamo optato per l’auto. Questa volta il viaggio sarà breve e più gestibile. Ad attendermi ci sarà Stefano, con cui andremo a Spoleto per la visita di San Ponziano.

All’ora di pranzo andremo al Frantoio Gradassi per la 1° degustazione di olio. Peccato non sia potuto venire anche Luca, lui di sicuro avrebbe colto tutti i particolari legati all’olio. Ti dovrai accontentare di me che, invece, racconterò di tradizioni e storie legate alla produzione. Il Frantoio Gradassi si trova a Campello sul Clitunno, vicino Spoleto, ed è nato nel 1639. Raccolgono tuttora le olive a mano come si faceva anticamente. Non vedo già l’ora di conoscere i proprietari!

Nel pomeriggio visiteremo il frantoio Il poggiolo a Spoleto. Scopro essere della nota azienda Monini. Rimango basita e allo stesso tempo sono incuriosita da questa visita. Per ora non dico il motivo. Dovrai aspettare il racconto successivo all’evento.

Domani aspetterò con ansia la cena. Perché? Beh, perché non mi è mai capitato in un blog tour di cenare a casa di un locale e poi perché la cena sarà preparata da un altro locale, il cuoco Angelo Trotta.

La giornata di domenica inizierà dalla visita guidata “Campello tour”. È una visita aperta a tutti e gratuita, compresa la navetta. Se volete partecipare, chiamate questo numero 329-5603345. Pranzerò presso l’evento “Area di San Cipriano – Fonti del Clitunno” e poi visiterò ancora altri frantoi, nonché ChiaveUmbra (esposizione di un’opera d’arte contemporanea in un luogo solitamente inaccessibile). Alle 15.00 mi aspetta una cooking class all’interno di un frantoio.

Ti ricordo che puoi seguirmi su Twitter, Instagram e Facebook come Elettrix e su Twitter, Instagram e Facebook come Italian Storytellers. L’hashtag ufficiale dell’evento è #FrantoiAperti.

Un pensiero riguardo “Un fine settimana al profumo di olio di oliva

  1. Pingback: Dove dormire a Spoleto e dintorni: I Catasti di Azzano

Lascia un commento