Web marketing for dummies: promuovere un’azienda sul web

Vuoi promuovere la tua azienda sul web e non sai da dove partire?

Se vai in libreria troverai un’intera collana “… for dummies”. Si tratta di testi studiati apposta per chi non ci capisce nulla di quel particolare argomento, ma vuole comunque iniziare ad avere le basi.

Ecco questi miei articoli saranno un po’ una “guida utile for dummies”, che vogliono capire come promuovere un’azienda sul web.

1° pillola

Partiamo da un punto fondamentale: promuoversi online non è un gioco da ragazzi!

Mi apro un sito, sto su Facebook, pubblico qualcosa su Twitter, inserisco la mia azienda in qualche portale e… il gioco è fatto.

Risposta sbagliata!

Per promuovere un’azienda sul web servono competenze ed esperienza, altrimenti i risultati che otterrai saranno scarsi e quando qualcuno verrà a proporti i suoi servizi dirai “Naaaa a che mi serve internet?”.

Diciamo che non è proprio così. Infatti internet oggi serve e anche tanto. Soprattutto alle pmi, le piccole e medie imprese, che ora più che mai non hanno grossi capitali da investire.

2° pillola

Devi avere un sito web.

Non un sito web e basta, ma un sito web ottimizzato.

Dopo che per lo spavento sei caduto dalla sedia, rialzati e sappi che non c’è nulla di spaventoso.

Facendo qualche ricerca su internet troverai sicuramente bellissimi siti, magari anche più belli del tuo. Sei sicuro però che siano anche ottimizzati?

Ottimizzare un sito, per spiegartelo terra terra, vuol dire costruirlo in modo tale che al suo interno vengano inserite le parole chiavi. Non parole chiavi qualsiasi, ma quelle che possono aiutarti ad essere trovato online dal tuo target.

Ottimizzare un sito per i motori di ricerca vuol dire sviluppare “tutte quelle attività finalizzate ad aumentare il volume di traffico (accessi) che un sito web riceve tramite i motori di ricerca” (Wikipedia docet).

Hai capito che importanza può avere un’attività del genere?

In pratica da questa attività, se fatta bene, otterrai la visibilità sui motori di ricerca. Per questo ai miei clienti dico che è meglio avere un sito poco accattivante dal punto di vista grafico, ma che gli utenti trovino quando fanno le loro ricerche.

3° pillola

Per avere un sito ottimizzato è sempre meglio affidarsi a qualcuno che questo mestiere lo sa fare… intendo bene. Mi sta capitando ultimamente di vedere molti siti fatti da aziende che lavorano sulla quantità, anziché sulla qualità. Purtroppo non posso fare nomi, ma ti dò dei suggerimenti… magari hanno contattato anche te:

  • ti chiedono un tot all’anno
  • mettono a loro nome il dominio (il www….)
  • fanno siti IDENTICI per ogni azienda
  • non fanno alcuna attività di ottimizzazione
  • sfruttano il tuo nome
  • quando non paghi hai perso tutto.

Hai visto cosa può succedere se non ti informi su come si promuove un’azienda online?

Quando scegli un fornitore per la tua azienda, il tuo principale obiettivo è sceglierlo in base a ciò che può darti. Quindi devi informarti bene sul settore in cui opera il fornitore per poter decidere nel modo più giusto.

Facciamo un esempio “for dummies”. Se sei un hotel e devi scegliere il tuo fornitore per la verdura, ti informerai sui prezzi che ci sono in giro e sulla qualità dei prodotti che puoi ottenere. In base a questo troverai il fornitore che vada bene per le tue esigenze.

Nel web è la stessa cosa, tranne che non si parla di insalata o pomodori. Si parla di uno strumento che a te serve per vendere e il lavoro deve rispecchiare le tue esigenze e deve farti raggiungere i tuoi obiettivi.

Ricapitolando…

1° pillola

La promozione online è un’attività seria e molto spesso è meglio affidarsi a qualcuno che ha delle competenze (non possiamo essere tuttologi!)

2° pillola

Quando richiedi un sito web oggi, preoccupati prima che sia ottimizzato per i motori di ricerca e non che sia il più bello (poi se è bello, tanto meglio!)

3° pillola

Devi scegliere il fornitore con molta attenzione e quindi devi informarti su come si muove il web e decidere cosa hai bisogno (come fai a scegliere se non conosci nemmeno cosa puoi ottenere?)
Ti aspetto alla prossima puntata per parlare dello strumento del “cazzeggio” per eccellenza… indovina un po’!

Per qualsiasi dubbio puoi sempre usare lo spazio per i commenti.

Se ti è piaciuto il post invece condividilo, magari c’è un altro “dummy” come te fra i tuoi amici.

One thought on “Web marketing for dummies: promuovere un’azienda sul web

  1. Pingback: Promuovere la propria attività su Facebook

Lascia un commento